Lonely Planet

Lonely Planet ora può accedere facilmente a tutti i contenuti generati dagli utenti da un'unica posizione

  • Dipendenti 400
  • Team dell'assistenza 27
  • Ticket mensili 5.000
  • Caratteristica preferita API
  • Prodotti usati

Per Lonely Planet, il viaggio è una forza positiva. Essendo il più stimato editore di guide di viaggio del pianeta, Lonely Planet instilla questo spirito in viaggiatori di tutto il mondo.

Nelle guide Lonely Planet sono riportate tutte le destinazioni classiche: la Fontana di Trevi a Roma, il Portale dell'India a Mumbai, la Casa della Guinness a Dublino. Tuttavia, l'azienda incoraggia anche i viaggiatori a uscire dagli itinerari più battuti per ammirare maggiormente la natura e la cultura del luogo. Lonely Planet si avvale di oltre 360 scrittori che conducono le proprie ricerche direttamente sul campo. L'azienda offre ai clienti una vasta gamma di e-book, un servizio di prenotazione, un negozio online e la nuova app di guide per dispositivi mobili.

La crescita dell'azienda va di pari passo con l'espandersi della clientela, il che si è tradotto nel tempo in un significativo aumento delle richieste di assistenza.

Mentre era alla ricerca del software più adatto, il team Lonely Planet ha optato per una prova gratuita di Zendesk. La semplicità dell'interfaccia Zendesk, l'utile workflow per agenti e ticket dell'assistenza, l'efficacia e la flessibilità delle funzioni automatizzate hanno sorpreso il team al punto da convincerli a incorporare Zendesk nelle procedure di assistenza clienti di Lonely Planet.

Dopo qualche settimana, l'intero staff del servizio clienti Lonely Planet usava Zendesk. "È un software semplice ed elegante, decisamente lineare", afferma Aimee Dockary, Online Shop Customer Service, Lonely Planet. "L'addestramento di cui ho avuto bisogno quando ho iniziato a usarlo è stato minimo. Zendesk è davvero facile da apprendere."

Lonely Planet inizialmente aveva considerato Zendesk come uno strumento per semplificare l'assistenza clienti per il proprio sito web, ma è stato presto evidente che poteva aiutare l'azienda in tanti altri modi.

Oltre alle richieste di assistenza, Lonely Planet riceve anche una grande quantità di suggerimenti dalla sua community di viaggiatori. Per contribuire a mantenere aggiornati gli elenchi di hotel e ristoranti di tutto il mondo, Lonely Planet fa tesoro delle informazioni inviate dai comuni viaggiatori, le verifica e quindi modifica di conseguenza i propri contenuti di base. "Siamo molto fortunati ad avere una community di viaggiatori e clienti coinvolti, fedeli e che vogliono interagire con noi ogni giorno in modi diversi", afferma Ellie Simpson, Traveller Communications Analyst, Lonely Planet. "Le cose cambiano rapidamente, i prezzi aumentano e gli aggiornamenti dei viaggiatori sono molto apprezzati." Dall'adozione di Zendesk, Lonely Planet ha ottimizzato una parte fondamentale del proprio business: i contenuti generati dagli utenti.

Grazie a un'interfaccia intuitiva e al supporto di Zendesk, ora Lonely Planet ha l'opportunità di conoscere meglio il suo pubblico. I diversi team nell'azienda possono assistere i clienti e ricevere simultaneamente utili feedback per garantire l'integrità dei contenuti. "Non solo possiamo tenere aggiornati i contenuti", afferma Simpson, "ma siamo anche in grado di ampliare la community e creare rapporti duraturi".

"Non solo possiamo tenere aggiornati i contenuti, ma siamo anche in grado di ampliare la community e creare rapporti duraturi."

– Ellie Simpson Traveller Communications Analyst, Lonely Planet