Aggiornamento Zendesk: continuità operativa in tutta sicurezza

marzo 12, 2020

Zendesk sta monitorando attentamente la situazione COVID-19 (coronavirus) mentre si evolve rapidamente in tutto il mondo. Siamo preparati a un’ampia gamma di possibili sviluppi e le nostre priorità principali sono proteggere i nostri 3.500 dipendenti nonché continuare a supportare le oltre 155.000 aziende – e relativi clienti – che dipendono da Zendesk.

Il nostro piano di continuità operativa, creato per situazioni come questa, è pensato per consentire ai servizi e alle attività commerciali di Zendesk di continuare a funzionare in modo ottimale anche durante scenari sfavorevoli come questo.

Uno sguardo al futuro

Pur riconoscendo che stiamo attraversando un momento difficile, vogliamo rassicurare i nostri clienti che continueranno a essere al centro di tutto ciò che facciamo. A tutti sarà garantito lo stesso livello di assistenza di sempre. Ogni comunicazione verrà presa in carico, ogni domanda riceverà risposta e ogni problema sarà risolto. La nostra forza lavoro è abilitata per il telelavoro, quindi continueremo a essere disponibili ogni volta che è necessario.

Anche, ovviamente, ora che i comuni di tutto il mondo stanno iniziando a imporre limitazioni temporanee agli spostamenti e a chiudere i luoghi pubblici.

Quale soluzione basata sul cloud, Zendesk è inoltre accessibile sempre e ovunque, per permettere ai nostri clienti di continuare a fornire assistenza di livello superiore, anche se dovranno iniziare, a loro volta, a implementare politiche di telelavoro.

In aggiunta, abbiamo investito enormemente nella realizzazione di una solida infrastruttura in grado di garantire un livello elevato di affidabilità costante.

Cosa sta facendo Zendesk in questo momento?

In risposta all’emergenza COVID-19, abbiamo implementato le seguenti strategie di alto livello:

  • monitoraggio globale 24/7 degli impatti correlati al COVID-19;
  • comunicazioni quotidiane del team COVID-19 su salute, sicurezza e continuità operativa, a partire dal 27 gennaio 2020;
  • meeting strategici quotidiani sulla continuità operativa;
  • conduzione di eventi virtuali, come Relater previsto per il 24 marzo, anziché eventi e conferenze dal vivo;
  • implementazione del telelavoro e delle limitazioni obbligatorie ai viaggi per tutte le sedi Zendesk;
  • verifica della capacità dei nostri partner più significativi di supportare la nostra necessità quotidiana di mantenere una forza lavoro remota.

Salvaguardia dei nostri dipendenti

Nel tentativo di proteggere i propri dipendenti, Zendesk ha implementato delle limitazioni temporanee a tutti i viaggi di lavoro. Nonostante amiamo incontrare personalmente clienti, partner e prospect, riteniamo che questa sia la cosa giusta da fare fino a quando non sarà di nuovo sicuro viaggiare. Fino a quel momento, useremo tutti gli strumenti a nostra disposizione per mantenere le relazioni di importanza fondamentale per Zendesk.

Collaborazione con organizzazioni no profit

Nel tentativo di dare una mano alle organizzazioni no profit e collettive coinvolte nell’emergenza COVID-19, tramite il programma Tech For Good Zendesk donerà software e assistenza gratuiti per aiutare a gestire attività di volontariato, interventi di soccorso, assistenza domiciliare e altro. Fai domanda qui.

Non esitare a contattarci

Continueremo a monitorare la situazione giorno per giorno e forniremo ulteriori aggiornamenti su questo blog. Ricordiamo inoltre che chi avesse bisogno di aiuto per continuare a offrire esperienze straordinarie ai propri clienti può scrivere all’indirizzo support@zendesk.com.