Aggiornamento sull’annullamento dello Scudo per la privacy da parte della Corte di giustizia dell’Unione europea

Da Hasani Caraway, General Counsel

Pubblicata luglio 17, 2020
Ultima modifica di luglio 22, 2020

La Corte di giustizia dell'Unione europea (CGUE) ha emesso la propria sentenza nel procedimento Data Protection Commissioner contro Facebook Ireland Limited, Maximilian Schrems, il 16 luglio 2020. La CGUE ha confermato la validità delle Clausole contrattuali standard, che costituiscono un meccanismo per il trasferimento di dati personali a responsabili del trattamento ubicati in Paesi terzi, al fine di rispettare il Regolamento generale sulla protezione dei dati (RGPD). Tuttavia, lo Scudo per la privacy UE-USA, che facilita il trasferimento di dati tra l'Europa e gli Stati Uniti, è stato ritenuto non valido.

Sintesi della decisione

  • Le Clausole contrattuali standard rimangono valide.
  • Lo Scudo per la privacy non costituisce una base accettabile per legittimare il trasferimento di dati personali verso gli Stati Uniti.


I clienti Zendesk possono continuare a utilizzare i servizi Zendesk in conformità con l'RGPD. La sentenza della CGEU non modifica la capacità dei nostri clienti di trasferire dati personali tra l'Unione Europea e gli Stati Uniti durante l'utilizzo dei servizi Zendesk.

Noi di Zendesk abbiamo a cuore la fiducia dei nostri clienti e condividiamo le loro stesse preoccupazioni sulla privacy dei dati dei loro clienti. Offriamo pertanto una serie di opzioni in ambito di privacy. In qualità di responsabile del trattamento dei dati dei propri clienti, Zendesk ha ottenuto l'approvazione delle proprie Regole aziendali vincolanti ("BCR"), che forniscono ai clienti un solido meccanismo per facilitare il trasferimento di dati personali dallo Spazio Economico Europeo ai membri della famiglia di aziende Zendesk quando utilizzano i nostri Servizi.

Ulteriori informazioni sono disponibili nel nostro comunicato stampa del 6 giugno 2017. Inoltre, Zendesk offre ai propri clienti protezione ai sensi delle Clausole contrattuali standard ("SCC"). Sia le BCR che le SCC sono incorporate nel nostro Accordo sul trattamento dei dati ("DPA").

Se sei un cliente e hai siglato un DPA con Zendesk, puoi continuare a utilizzare i servizi Zendesk in conformità all'RGPD. Tuttavia, in caso di domande, contatta il tuo account manager.

Se sei un cliente e hai bisogno di un DPA, puoi accedere al modulo secondo necessità nella tua Console di amministrazione clienti, oppure puoi selezionare il link qui sotto, che ti porterà al nostro DPA:
https://www.zendesk.com/company/data-processing-form